Pagine

mercoledì 31 luglio 2013

e l'avere lascia il posto all'essere

Immagini di noi scorrono veloci
rapite da un tinto rosso
svuotate alla goccia.
Svaniscono “ora” diversi.
Presenti lontani.
Sbiadiscono nel fumo
perduti nella cenere.
L'avere lascia il posto all'essere.

Ladra di Anime

Ladra di anime, così vedo oltre uno sguardo e rubo, mi illudo, nulla ci appartiene, neanche ciò che da sempre è nostro per sempre.
Oltre l'alba e la bugia di un giorno che finisce, la menzogna raccontata da un segno di pelle, un'espressione dipinge, scolpisce la carne, la vita fa dei nostri corpi un'opera d'arte, non è necessario modellare, aghi spingono nature morte oltre il conosciuto limite del visibile.

Il respiro che senti è l'aria del tutto, molecole d'oceano in un soffio, nuvole piovono su questa terra, i tuoi piedi arano il terreno a nuovi semi, foglie d'amore ...ancora ..e ancora..